NotizieOrientiamoci

Oro bianco. Presentazione del libro di Michela Messina, Porcellana Cinese

Francesco Morena
Oro bianco. Presentazione del libro di Michela Messina, Porcellana Cinese. Guida alla collezione del Civico Museo d’Arte Orientale (Trieste, 2019)

Piattaforma ZOOM
mercoledì 22 settembre 2021, ore 17.30
previa iscrizione entro le ore 15.00 del giorno precedente

Il secondo incontro, tenuto dal dott. Francesco Morena dal titolo Oro bianco. Presentazione del libro di Michela Messina, Porcellana Cinese. Guida alla collezione del Civico Museo d’Arte Orientale (Trieste, 2019) si sofferma sulle porcellane, sicuramente i manufatti cinesi che più hanno entusiasmato gli europei, fin dai loro primi arrivi nel XIV secolo, quando iniziarono ad essere apprezzate per l’impermeabilità, il candore e la bellezza dei decori. Sebbene la ricetta con cui era realizzato sia stata infine scoperta all’inizio del Settecento, il vasellame proveniente dal lontano Oriente ha conservato intatto il suo fascino, stimolando tra Otto e Novecento la formazione di collezioni anche in Italia.
Il Civico Museo d’Arte Orientale di Trieste conserva una cospicua raccolta di porcellane cinesi, tema di una recente pubblicazione a cura di Michela Messina, conservatore del Museo.

Francesco Morena è specialista riconosciuto internazionalmente di arte estremo-orientale.
Si è laureato con lode presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli con una tesi sul pittore giapponese Toshusai Sharaku e ha conseguito con lode il diploma di Specializzazione presso l’Università di Firenze con una tesi sulla collezione di lacche giapponesi del Museo Stibbert.
Ha all’attivo un gran numero di pubblicazioni, tra le quali si segnalano il catalogo completo delle collezioni di arte cinese e giapponese di Palazzo Pitti (Dalle Indie Orientali alla Corte di Toscana. Collezioni di arte cinese e giapponese a Palazzo Pitti, 2005), il catalogo delle porcellane cinesi della collezione Scalabrino (La collezione Scalabrino. Porcellane orientali e maioliche europee, 2006), i volumi Ukiyo-e. Utamaro, Hokusai, Hiroshige, 2007 e Cineseria. Evoluzioni del gusto per l’Oriente in Italia dal XIV al XIX secolo, 2009, l’unico studio disponibile sull’influenza che le arti orientali hanno avuto sulla cultura italiana.
Ha curato diverse mostre tra cui quella tenutasi al Museo Poldi Pezzoli di Milano dedicata ai netsuke nel 2008, quella sulle arti giapponesi dal XV al XIX secolo allestita nel Museo degli Argenti di Palazzo Pitti nel 2012 e nello stesso anno quella sul Giapponismo alla Galleria d’Arte Moderna di Firenze. Nel 2017 ha curato presso il Castello di Miramare la mostra Massimiliano e l’Esotismo. Arte Orientale nel Castello di Miramare.
Docente presso l’Istituto Universitario Orientale di Napoli tra il 2008 e il 2011, nel 2010 è stato nominato Ispettore Onorario del Ministero per i Beni e le Attività Culturali per i meriti scientifici acquisiti nell’ambito dell’arte orientale.

Le conversazioni si svolgeranno online sulla piattaforma ZOOM il mercoledì pomeriggio.
Per dare modo a tutti gli iscritti di accedere per tempo, il collegamento si aprirà 15 minuti prima dell’orario di inizio della conversazione; gli iscritti saranno ammessi alle conversazioni fino alle ore 17.45.
Si raccomanda la puntualità al fine di avere un collegamento migliore.
Il partecipante può interrompere il collegamento in qualsiasi momento.

Orientiamoci!
Le conversazioni del Civico Museo d’Arte Orientale di Trieste.

Ciclo di conversazioni online a cura di Michela Messina e Giovanna Coen
in collaborazione con l’associazione YŪDANSHA KYŌKAI-IWAMA AIKIDŌ di Trieste (YKIAT)

Info: +39 040 3220736 (gio-dom | 10-17)
museoarteorientale@comune.trieste.it

per necessità tecniche relative alla piattaforma ZOOM:  +39 349 8884933 / michelith@yahoo.com